Impianti Affinazione Elettrolitica (RAME)


L’affinazione elettrolitica del rame con anodi solubili è il procedimento tramite il quale si ottiene Rame ad alto titolo (fino al 99,94%) come materia prima.
Il processo si basa sulla solubilizzazione del Rame e della susseguente elettrodeposizione tramite il passaggio di corrente continua attraverso una soluzione di solfato di rame (CuSO4) e acido solforico (H2SO4), che funge da corpo conduttore.

Con questo impianto è possibile produrre rame essenzialmente privo di impurità, recuperando inoltre tutti gli altri metalli preziosi come Oro e Argento presenti eventualmente negli anodi di partenza.


Gli impianti sono composti da:
Vasche di elettrolisi
Ogni vasca e’ completa di:
• Riscaldatore
• Sfioratore di livello
• Catodi
• Contatti elettrici in acciaio inox

Raddrizzatori
Raddrizzatori di vari amperaggi e voltaggi

Vasche di ricircolo
Queste vasche sono complete di pompa per il ricircolo della soluzione elettrolitica.

L’impianto descritto può subire delle personalizzazioni su richiesta del cliente, le foto inserite sono solo un esempio delle molteplici soluzioni impiantistiche possibili.
In base alle esigenze del cliente è possibile realizzare impianti su misura, con caratteristiche idonee al processo di lavorazione richiesto.

DATI TECNICI AFF10CU AFF50CU AFF100CU AFF200CU AFF400CU
Numero di Raddrizzatori 1 1 1 2 2
Potenza di ogni
Raddrizzatore
1,5 kW 3 kW 6 kW 6 kW 12 kW
Numero di Celle 1 + Nr. 1 Capocella 2 + Nr. 1 Capocella 4 + Nr. 1 Capocella 8 + Nr. 2 Capocelle 16 + Nr. 2 Capocelle
Potenza Totale Celle
(comprensive di riscaldatori elettrici)
3.5 kW 5,5 kW 9,5 kW 19 kW 35 kW
Quantità Affinabile
al giorno
25-30 kg 50 kg 100 kg 200 kg 400 kg


RICHIEDI INFORMAZIONI